L’Associazione

L’Accademia ANTHEC

L’Accademia si è costituita a Cremona il 24 Marzo 2012.

La finalità dell’Accademia consiste nel promuovere la conoscenza e l’impiego degli emocomponenti per uso non trasfusionale in medicina e chirurgia, in odontoiatria e in medicina veterinaria.

L’impiego degli emocomponenti per uso topico rappresenta una novità in tutte le discipline chirurgiche e nella medicina estetica.
I vantaggi nel loro uso vanno dalla miglior capacità di riparazioen tissutale, all’accelerazione dei processi riparativi; dai decorsi post-operativi privi di dolore, alla minor incidenza di infezioni. Un campo di applicazione di recente sviluppo è rappresentato dalla bio-stimolazione dei tessuti molli e dai protocolli di trattamento di lesioni cutanee post-traumatiche o legate a malattie dismetaboliche.

Grazie alla partecipazione di biologi, medici, chirurghi, odontoiatri e veterinari, l’ANTHEC rappresenta un punto d’incontro per professionisti di diversa formazione culturale ed esperienza professionale.  Con il suo carattere multidisciplinare, l’Accademia ha come obbiettivo principale lo scambio di conoscenze tra ricercatori eprofessionisti di aree mediche differenti, con la finalità di promuovere la ricerca e lo sviluppo di protocolli clinici relativi all’impiego degli emocomponenti ad uso topico. L’Accademia intende anche garantire una formazione adeguata e libera da vincoli commerciali  per i professionisti delle diverse aree medico-veterinarie.

La presenza in ANTHEC di medici trasfusionisti arricchisce il patrimonio cognitivo dell’Accademia, integrando gli sforzi multidisciplinari per la promozione dei percorsi formativi e di accreditamento secondo le vigenti norme legislative.

A chi si rivolge l’ANTHEC?

L’Accademia si rivolge a tutti i professionisti dell’ambito medico-chirurgico e veterinario che siano già a conoscenza o che vogliano approfondire le tematiche biologiche, cliniche e normative riguardo l’uso degli emocomponenti per uso non trasfusionale.

Iscriversi ad ANTHEC significa conoscere i vantaggi ed i limiti del loro impiego che stanno entrando sempre più nella pratica clinica quotidiana ma soprattutto essere aggiornati in materia normativa specifica.

Partecipare alle iniziative culturali di ANTHEC significa:

  • approfondire le basi biologiche che sottendono all’impiego degli emocomponenti ad uso non trasfusionale;
  • conoscere i diversi metodi di preparazione disponibili in commercio
  • comprendere protocolli e campi d’impiego dei diversi emocomponenti ad uso topico